sabato 15 febbraio 2020

Corso di ceramica per principianti a tema: "il servizio da tè"


VENERDì 21 febbraio  partirà un corso di ceramica rivolto a principianti con tema" il servizio da tè".
Il corso è strutturato in 6 lezioni pratiche con il seguente orario: dalle 20.30 alle 22.30.

 Utilizzando del grès, foggeremo insieme una teiera, una zuccheriera ed alcune tazze.

Il corso avrà luogo presso lo spazio PERCORSO ARGILLA
in Via F.Vanga 5 Ala Frazione Santa margherita (TN)

per informazioni potete contattarmi al seguente indirizzo:
info@percorsoargilla.com
oppure mandatemi un messaggio al 3282741348
sarete contattati al più presto.

Ivan





sabato 8 febbraio 2020

Raku e crine di cavallo.


SMALTO RAKU A BASE DI CARBONATO DI RAME E COBALTO 850°C


RAKU BIANCO E NERO...UN CLASSICO 920°C


RAKUNEKED copertura : 50% caolino 50% quarzo 920°C


DECORAZIONE A CALDO CON CRINE DI CAVALLO 780°C

venerdì 17 gennaio 2020

Pittura vascolare greca a "figure rosse".


Achille benda Patroclo. Tecnica a figure rosse
Piatto in argilla del diametro di 30 cm foggiato al tornio, decorato con terra sigillata e cotto in atmosfera ossidante-riducente-ossidante





lunedì 13 gennaio 2020



Proseguono a pieno ritmo i test sulla preparazione di smalti ad alta temperatura a base di cenere.
In questo post potete vedere alcuni campioni colorati con ossido di ferro giallo, pigmenti ceramici,ossido di cobalto e ossido di rame nero.










domenica 12 gennaio 2020

Tutorial: come fare gli smalti ad alta temperatura a base di cenere




SMALTI A BASE DI CENERE DI PINO 40%, QUARZO 20%, FELDSPATO POTASSICO 40%, OSSIDO DI FERRO NERO 2% E CARBONATO DI RAME 2&. TEMPERATURA DI COTTURA 1280°c









mercoledì 1 gennaio 2020

Tutorial: come realizzare dei piatti piani con piedino, utilizzando uno stampo in gesso

Nel post precedente abbiamo visto come sia possibile realizzare dei piatti fondi senza piedino, realizzando uno stampo in gesso. Lo stesso procedimento lo possiamo sfruttare per realizzare dei piatti piani con il piedino.
 Per prima cosa dobbiamo foggiare la matrice che sarà il nostro piatto finito che vogliamo ottenere dallo stampo, quindi dovete foggiare un piatto pieno con il piedino.
Una volta realizzato lo stampo, vedi post precedente, andiamo ad inserire un colombino nello spazio del piedino. 



ora applichiamo un po di barbottina sopra il colombino, che abbiamo steso all'interno della cavità, questa operazione deve essere fatta con cura, dobbiamo essere sicuri che il colombino sia perfettamente penetrato nel canale.


ora stendiamo una lastra e la facciamo adagiare sopra lo stampo





utilizzando una spugna umida, facciamo aderire perfettamente la lastra sullo stampo





                                     tagliamo l'eccesso della lastra che sborda dallo stampo



                .....aiutandosi sempre con la nostra spugna umida, rifiniamo i bordi taglienti...





  ...........con un asciugacapelli asciughiamo il piatto ed a durezza cuoio lo estraiamo dallo stampo




 In questo modo possiamo foggiare in serie i nostri piatti, risparmiando tempo sulla foggiatura, consiglio questo metodo se dovete lavorare in serie .

Ciao e buon lavoro


Ivan










martedì 31 dicembre 2019

Tutorial: come fare un semplice stampo in gesso, per realizzare i piatti per casa

Per concludere questo produttivo anno, tra cotture antiche, test di smalti ad alta temperatura e via dicendo, ho pensato di mostrarvi come ho realizzato ( devo ancora finire!!!) come poter realizzare in " serie" i piatti di casa, sia fondi che piani.
In questo caso io ho utilizzato del grès bianco invetriato con cristallina ad alta temperatura, ma potete utilizzare anche altri tipi di impasti e smalti a vostro piacere e fantasia.




I piatti hanno volutamente una forma irregolare, e sono senza piedino, quindi estremamente semplici ma d'effetto e sopratutto attuali.

Per prima cosa dobbiamo realizzare una matrice, il pezzo che verrà riprodotto, cosa molto importante è che deve essere pieno d'argilla per sopportare il peso della colata di gesso.





con 4 assicelle di legno costruite una scatola dove fare la colata di gesso, spalmate con del sapone le pareti della scatola e il fondo, in questo modo impedirete al gesso di attaccarsi .
Collocate la matrice al centro.





In un secchio versate l'acqua necessaria e il gesso, mescolatelo fino ad ottenere una crema ( il gesso indurisce in pochi minuti quindi è un'operazione da fare con una certa rapidità)




...versate il gesso dentro la vostra scatola....



...dopo circa 1 ora potete aprire lo stampo liberandolo dalle assicelle di legno....


....ora togliete la matrice.



Fate asciugare lo stampo per 2 giorni prima di utilizzarlo.


A questo punto preparate una lastra da poter inserire nello stampo, vi consiglio di pesarla se avete intenzione di fare molti piatti, in questo modo avrete l'esatta quantità di argilla per foggiare ulteriori piatti....



..inserite la lastra (lo spessore della lastra fatelo a vostro piacere, (io ho utilizzato stecche da 5 mm) nello stampo



fate aderire perfettamente la lastra all'interno dello stampo, tamponandola con una spugna asciutta...




... con l'aiuto di un asciugacapelli asciugate la lastra fintanto che si stacca dallo stampo...



....una volta estratto il piatto appoggiatelo sopra un piano di legno...





...continuate l'operazione fino ad ottenere il numero totale dei piatti da realizzare, vi consiglio di farne qualcuno in più, se qualcosa va storto ne avete di riserva!!!





Vi auguro un buon 2020.

Ivan Percorso Argilla