lunedì 18 novembre 2019

mercoledì 13 novembre 2019

Ciotole primitive


Ciotole in argilla naturale estratta nei boschi trentini, foggiate con la tecnica a colombino e cotte in fossa a cielo aperto (cottura primitiva)

sabato 9 novembre 2019

decorazione a calco con crine di cavallo e piume d'uccello (Horsehair Reduction)

 "Decorare" a caldo un oggetto con il crine o con le piume  è sicuramente molto divertente, la cosa importante è la temperatura di estrazione del pezzo dal vostro forno raku, circa 780°c. Se troppo alta il crine brucia e non fa altro che formare un pallino nero, se troppo basa il crine o la piuma si arriccia ma non lascia nessun alone. 
Quindi trovare la giusta temperatura  è fondamentale, un secondo elemento importante è la superficie del pezzo, deve essere ben levigata e magari trattata con terra sigillata.



giovedì 7 novembre 2019

Obvara firing.

Ciao a tutti, non è la prima volta che faccio un post su questa tecnica di cottura, Obvara firing.
Di recente ho sperimentato una miscela "rapida" per decorare a caldo i miei pezzi campioni foggiati a colaggio in argilla refrattaria di produzione propria. Di solito preparo la ricetta obvara in questo modo:metto in un bidone di plastica:
 10 litri di acqua calda, 1 kg di farina bianca, 400 gr di zucchero e 25 grammi di lievito, sbatto tutto per bene e lascio fermentare il tutto per 3 giorni.

Di recente ho provato a fare la medesima ricetta utilizzando però dopo 2 ore, risultato?
Giudicate voi, personalmente non ho trovato nessuna differenza, con il vantaggio di poter utilizzare in tempi brevi la miscela.

dalle foto si vede il risultato, che dipende non tanto dal tempo di maturazione della miscela ma dal tempo che il pezzo è rimasto a contatto una volta immerso nel secchio (da 2 a 4 sec. per intenderci ad una temperatura di 850°C circa a seconda dell'effetto che volete ottenere).




lunedì 4 novembre 2019

Sfumature di colore con la tecnica del"rame opaco"

Sperimentare, come avete ben capito, è l'anima del mio laboratorio!!1 Proseguono ininterrotte le prove per testare nuove ricette per il Copper Matt e per avere effetti sempre differenti e variegati.

Terra sigillata o terra decantata? Come applicarla!!




Dilemma: quante volte abbiamo sentito parlare di terre decantate o terre sigillate, sono la medesima cosa!! In questo post non voglio approfondire la questione, ma voglio mostrarvi come applicare la terra decantata-sigillata e poi come si lucida una superficie appena ricoperta.
Sono molti i sistemi per preparare la terra decantata, ogni ceramista trova quello più idoneo l'importante e farne il corretto uso, ad esempio se i pezzi coperti di terra sigillata saranno successivamente sottoposti ad una cottura Raku Naked oppure ad esempio Saggar Firing, consiglio vivamente di non superare come temperatura massima del biscotto, il valore di 940°C, altrimenti la terra sigillata vetrifica, chiude i pori della superficie e poi non avrete nessun effetto perchè ne fumi ne sali riusciranno a penetrare nella superficie.

sabato 19 ottobre 2019

Corsi di ceramica


Su richiesta organizzo corsi di ceramica a svariati livelli e diverse tecniche.
Se desideri partecipare ad uno dei  miei corsi mi puoi contattare al
 3282741348 oppure info@percorsoargilla.com







mercoledì 2 ottobre 2019

tecnica di cottura rapida "COPPER MATT" rame opaco


Particolare e  divertente la tecnica di cottura rapida che oggi voglio mostrarvi.
Per queste tecniche di cotture rapide che obbligano il manufatto ad essere sottoposto ad un brusco e violento sbalzo di temperatura, i manufatti devono essere rigorosamente realizzati con un impasto refrattario.
Dopo una prima cottura (biscottatura), in genere io porto i pezzi in argilla refrattaria a 1000°C, preparo una miscela di cristallina e rame con abbondante acqua, poi con un morbido pennello applico una mano di questo miscuglio ed inforno i pezzi nel forno a gas. Arrivati ad una temperatura di almeno 950°C faccio la riduzione: qui potete giocare con due metodi; il primo consiste nel sottoporre il pezzo ad una forte riduzione all'interno di un contenitore di metallo e di argilla con l'accortezza di far entrare dell'ossigeno ad intervalli, il secondo, più scenografico, consiste nel colpire il pezzo con una fiamma utilizzando un cannello portatile a gas.

Non importa che metodo utilizzate, l'importante è divertirsi e....sperimentare sempre!!!!

Ciao a tutti.

Ivan
Percorso Argilla

giovedì 26 settembre 2019

Corso di SAGGAR FIRING e OBVARA . 12 ottobre 2019 presso Ceramica Vicentina


L'azienda Ceramica Vicentina, da anni propone interessanti e stimolanti corsi di ceramica, sabato 12 ottobre 2019, verrà organizzato un corso con due tecniche distanti tra loro ma per questo molto affascinanti: OBVARA - SAGGAR FIRING
Lo staff di Ceramica Vicentina vi seguirà in questo intenso corso rivolto a coloro che vogliono imparare unna base sicura per realizzare le proprie opere con queste due tecniche.  
Per prenotarsi al corso: ceramicavicentina.com