giovedì 9 agosto 2018

Il Bucchero Etrusco: come fare la cottura in riduzione

Da un paio d'anni a questa parte, mi dedico con passione e con una certa costanza alla ceramica antica, in particolare alla ceramica Greca, Corinzia ed Etrusca.
Oggi voglio mostrarvi come realizzo i miei manufatti in bucchero, ma sopratutto come ottengo quel magnifico nero lucido permanente nel tempo.
Per prima cosa gli oggetti io li foggio al tornio, utilizzando una terra rossa da maiolica, poi a durezza cuoio li lucido con una calza di nylon e poi li faccio asciugare.








Solo quando i pezzi sono ben asciutti, li inserisco DA CRUDI NON COTTI IN PRIMA COTTURA, in un bidone di metallo, sul fondo stendo della sabbia grossa e poi inserisco alcuni pezzi di legna molto verde. Mi accorgo ora che nella foto ci sono anche dei pezzi realizzati con argilla da pirofila, ma non ho notato alcuna differenza, dopo la cottura, tra l'argilla da maiolica.


Sul bordo del bidone applico un grosso colombino che mi servirà come guarnizione.
Chiudo il bidone con un coperchio di metallo .



Il bidone con molta attenzione e prudenza, lo inserisco all'interno del mio forno auto costruito, dove cuocio il biscotto di grandi dimensioni, la ceramica Raku e le sue molteplici varianti, la ceramica in riduzione Greca e come in questo caso il bucchero Etrusco. 


Per precauzione appoggio un mattone refrattario sopra il coperchio perché non deve assolutamente entrare ossigeno nel bidone che contiene i pezzi.


Chiudo infine il coperchio del forno ed accendo il bruciatore, l'importante è salire molto lentamente, dipende anche dalla quantità e dimensione degli oggetti, ma potete tranquillamente calcolare 7 ore per arrivare a 800°C.


A forno completamente freddo, quindi il giorno dopo, aprite il forno, estraete il bidone, togliete il coperchio e......se avete fatto una buona cottura troverete i pezzi lucidi e nerissimi... e la legna trasformata in carbone, altrimenti troverete della bella terracotta e della cenere!!















Se volete approfondire l'argomento su questa affascinante antichissima tecnica, vi invito a partecipare al CORSO DI BUCCHERO ETRUSCO organizzato dall'azienda Ceramica Vicentina (VI) 
SABATO 22 E DOMENICA 23 SETTEMBRE 2018

Per l'occasione, parteciperò al corso in qualità di consulente esterno.

Vi auguro buone vacanze per chi deve partire e buon lavoro chi come me....ne ha già approfittato!!

Al prossimo post, ciao ciao.