martedì 28 marzo 2017

Piatto raku decorato con stampi in legno

Oggi voglio mostrarvi come sia semplice ottenere un piatto in argilla realizzato foggiando una lastra.

 Il primo passaggio consiste nel tirare una sfoglia d'argilla semirefrattaria dello spessore voluto, per far questo poniamo due stecche di legno dello spessore di 5 mm ( esempio) e passiamo più volte il mattarello sopra il pezzo d'argilla che abbiamo precedentemente staccato dal panetto.
In questo modo, se manteniamo il mattarello sopra le stecche, avremo sicuramente una sfoglia dello spessore omogeneo.



Il passaggio successivo, consiste nel posizionare la sfoglia sopra uno stampo.
Con l'aiuto di una spugna asciutta, mi raccomando altrimenti escono i grani, premiamo dal centro verso l'eterno dello stampo, fino a ricalcare perfettamente la forma dello stampo.


Poi con un coltello in legno, andremo a ritagliare i bordi che saranno successivamente finiti con una spatolina in gomma.


A questo punto prendiamo il nostro stampo in legno ( o più d'uno) e con molta attenzione andiamo a posizionarlo dove vogliamo realizzare il decoro. Con la mano oppure con un martello di gomma, a seconda della grandezza dello stampo, andiamo a premere lo stampo sulla lastra d'argilla.



 Come potete vedere nelle immagini, l'effetto prodotto è notevole!!



Dopo una opportuna asciugatura molto lenta per impedire la deformazione del piatto,consiglio per i primi giorni di coprire la lastra con dei fogli di giornale,  togliete il piatto dallo stampo e mettetelo nel forno per la prima cottura.
A vostro gusto potete decorarlo come volete, in questo caso il piatto è stato coperto da una cristallina lucida  da raku, e sottoposto alla cottura in un forno raku.

  Materiali utilizzati:

 argilla semirefrattaria da raku RK05

cristallina da raku cr 7000

Nessun commento:

Posta un commento