domenica 28 agosto 2016

Bucchero Etrusco test n°1

Quest'estate mi sono dedicato alla ceramica Etrusca in particolare al famoso "bucchero".
 Per prima cosa ho ripassato gli appunti presi durante il corso di ceramica etrusca tenuto da Cesare Calandrini e Rita Rolli,  mi sono procurato qualche buon libro di storia della ceramica etrusca, ed infine ho organizzato una parte del mio laboratorio per la realizzazione dei due test prova.
Innanzitutto mi sono procurato la terra idonea, (comune terra da tornio riciclata), ho fatto della terra decantata con la medesima argilla, ho realizzato gli oggetti campione a stampo con la tecnica a colaggio ed infine dopo un'opportuna asciugature e finitura, i pezzi sono stati cotti nel forno dove solitamente faccio la ceramica raku.

Test n° 1 bucchero Etrusco

 Come vi ho accennato come argilla ho utilizzato degli scarti secchi di terra da tornio che ho opportunamente trasformato in terra da colaggio, trattandosi di un primo test non avevo la certezza di un risultato soddisfacente  pertanto ho deciso di dedicarmi sopratutto alla preparazione e cottura dei campioni più che alla loro realizzazione, la tecnica a colaggio in stampi in gesso mi ha permesso di avere dei campioni realizzati in breve tempo!!



 Dopo aver scelto alcuni stampi campione ho versato la barbottina all'interno degli stampi




 ...dopo 20 minuti ho sversato l'eccesso


 e posto lo stampo sottosopra per far fuoriuscire tutta la barbottina.

il giorno successivo ho aperto gli stampi, rifinito i campioni e  sottoposti ad una lenta ascougatura, nel frattempo ho preparato la terra decantata.







Quando i pezzi sono arrivati ad uno stadio secco, sono stati immersi in un bidone di terra decantata, poi una volta lucidati ho aspettato due giorni per una totale asciugatura.
 A questo punto ho cotto i pezzi nel forno raku con il metodo insegnatomi da Cesare Calandrini.... e con qualche piccolo accorgimento dovuto alla mia esperienza passata di "bucchero ledrense"!!




 Non so se la foto rende, ma su alcuni punti del vaso sono comparse addirittura delle iridescenze metalliche,


Il risultato è stato molto soddisfacente pertanto sono pronto ad un secondo test, per questo realizzerò dei pezzi in ceramica Etrusca, attenendomi al più possibile allo stile etrusco.

Ciao a tutti.

Ivan

Nessun commento:

Posta un commento