venerdì 1 maggio 2015

Pinze per cotture raku

La scelta delle pinze per l'estrazione dei pezzi dal forno raku non è da sottovalutare, una pinza che non si impugna correttamente, che non possiede una adeguata presa sul pezzo o peggio che si rompe nell'uso, può causare danni spesso irreparabili sui nostri oggetti.
Tenendo conto che l'operazione di estrazione di un pezzo rovente, se poi di grosse dimensioni non è  sempre facile, è bene munirsi di pinze solide magari in acciaio e ben costruite.
Quelle che io utilizzo sono forgiate artigianalmente realizzate in acciaio inossidabile, possiedono una presa sicura e precisa, quelle fotografate sono per presa interna.




La presa è sicura anche per pezzi pesanti e di grosse dimensioni.





La pinza sottostante è la variante per presa esterna quella che io maggiormente utilizzo durante la cottura raku.












Come potete notare la presa è molto precisa anche se prendiamo il pezzo sul bordo.



La molla interna facilita l'apertura della pinza durante il rilascio.....






......particolarmente utile quando si inseriscono i pezzi per la riduzione!!

MA DOVE  SI ACQUISTANO QUESTE PINZE?

Le potete trovare presso la Cooperativa Le Nove (VI)

www.lenove.it



Durante le mie cotture raku utilizzo anche pinze non ordinarie come la versione artigianale che vedete in basso...











...ovviamente non è in produzione ma si tratta di una vecchia pinza appartenuta ad un ceramista!!


Alternativa: potete acquistare le classiche pinze raku che sono in commercio con i manici prolungati, io le ho acquistate...e poi vendute, non garantiscono una presa sicura e sono ingombranti nelle operazioni, questo però è solo il mio giudizio personale a voi la scelta!











































2 commenti:

  1. Muy bien ilustrado paso a paso.
    ¡Abrazos!

    RispondiElimina
  2. le pinze che mostri sono quelle da smaltatura a immersione o solo simili?

    RispondiElimina