martedì 27 settembre 2011

UTILIZZO DELL'ARGILLA DA COLAGGIO

ARGILLA DA COLAGGIO

Questa tecnica è molto utile se dovete riprodurre in serie degli oggetti, come ad esempio servizi da caffè o tazze da te, l'argilla che dovete acquistare non è più solida e contenuta in sacchetti, ma bensi la trovrete liquida già pronta all'uso (Cibas impasti Nove VI) oppure in grani da scioglere in acqua (Ceramic & Colours Faenza), a voi la scelta. Dopo aver opportunamente mescolato l'argilla liquida, versatela in uno stampo in gesso, ed attendete circa 15 minuti (dipende dalla temperatura dello stampo e il suo grado di umidità), passati alcuni minuti, lo stampo avrà assorbito una certa quantità d'acqua dallìargilla, formando sulle pareti dello stampo  uno spessore di argilla, quindo girate lo stampo sul bidone dell'argilla e versate energicamente l'eccesso di argilla liquida (barbottina ..termine ceramico), poi rigiratelo e lasciatelo asciugare per un giorno. Una volta asciugato aprite lo stampo ed estraete l'oggetto formato, tolte tutte le imperfezioni della colatura, potrete ora applicare manici, oppure inciderlo o decorarlo con engobbi.



Mescolate bene l'argilla liquida ogni volta che la utilizzate.




Versatela nello stampo facendo attenzione a non creare bolle d'aria






Sversate l'eccesso scuotento energicamente lo stampo.






Il giorno sucessivo aprite lo stampo.





Estraete l'oggetto formato (in questo caso una tazza da te)





Ecco come si presentaun oggetto colato in stampo da rifinire.